Sarà Giuseppe Fiorello il protagonista del primo film di Mario Vitale, prodotto dalla Indaco Film di Luca Marino. L’attore, noto al grande pubblico, reduce da grandi successi al cinema e in televisione, ha deciso di prendere parte al film lodandone l’alta qualità e il valore artistico. Grazie all’impegno profuso dal giovane produttore Luca Marino e dalla sua Indaco Film – che vanta già un David di Donatello per il cortometraggio “Bismillah” e collaborazioni importanti come il videoclip di Vinicio Capossela co-prodotto con Groenlandia Group –  sarà possibile realizzare questo progetto, tutto calabrese, che risulta già vincitore del bando produzione della Calabria Film Commissione che darà lustro al territorio contribuendoallo sviluppo dell’industria cinematografica regionale.“L’Afide e La Formica” – questo il titolo di lavorazione – è scritto da Mario Vitale con Saverio Tavano, Francesco Governa e Josella Porto e racconta la storia di Fatima, un’adolescente musulmana, la cui determinazione e vitalità contagierà un ex maratoneta tanto da decidere di allenarla per farle vincere la sua corsa più importante, quella della vita. Il cast, oltre a Giuseppe Fiorello, coinvolgerà altri volti noti come Valentina Lodovini e alcuni tra i più talentuosi e promettenti attori calabresi. La data di inizio riprese è prevista per Giugno 2020.