“Inverno” (inverno di Timo) diretto da Giulio Mastromauro è il vincitore di Ischia Film Festival  come miglior cortometraggio.  Un altro riconoscimento per il piccolo capolavoro di Mastromauro all’indomani del David di Donatello 2020.  L’opera del giovane regista pugliese, prodotta dalla calabrese Indaco Film di Luca Marino e Zen Movie è stata sostenuta da Calabria Film Commission. A ritirare il premio il regista Giulio Mastromauro e il coproduttore e distributore Virginia Gherardini. Ecco la motivazione: ′′ Solo un bambino, con la sua forza e la sua dolcezza, può spazzare via una stagione fredda e oscura riavviando la grande giostra della vita. Il dolore rimane, ma la volontà di andare avanti è maggiore. Il regista immerge lo spettatore nella profondità della storia grazie a un linguaggio potente e sobrio. Dirige magistralmente gli attori e dipinge una fetta di vita grazie ad una bellissima fotografia (Sandro Chessa). Un grande applauso al piccolo protagonista Christian Petaroscia per l’intensa performance.”