Ricerca Materiale audiovisivo

Si rende noto che la Fondazione Calabria Film Commission intende realizzare una raccolta di documenti grafici, materiale video e fotografico sulle seguenti figure storiche:

Adele Cambria (Reggio Calabria, 12 luglio 1931 – Roma, 5 novembre 2015), giornalista, scrittrice e attrice;

Jole Giugni Lattari (Tripoli, 29 luglio 1923 – Roma, 6 luglio 2007), è stata una politica italiana, dirigente del Movimento Sociale Italiano e deputata nella IV Legislatura;

Clelia Romano Pellicano (Castelnuovo della Daunia 1873 – Castellammare di S. 2 settembre 1923) giornalista e corrispondente della rivista mensile “Nuova Antologia”;

Caterina Tufarelli Palumbo (Nocara-CS, 25 febbraio 1922 – Roma, 7 dicembre 1979), la prima donna sindaco eletta in Italia;

Rita Pisano (Pedace (CS), 15 agosto 1926 – Pedace (CS), 31 gennaio 1984) politica, aderì giovanissima al PCI;

Carmelina Montanari (Siderno (RC) 24 gennaio 1920 – 30 settembre 2008) nota anche come partigiana «Adriana».

La raccolta è finalizzata alla realizzazione del progetto dal titolo provvisorio “Donne di Calabria“, una serie di 6 (sei) documentari da 50 minuti, una produzione di Anele con la supervisione della regista Maria Tilli, che ha lo scopo di raccontare sei donne che hanno segnato la storia della Calabria e non solo.

Il progetto intende integrare il racconto documentaristico con parti di fiction, nell’ottica della “narrazione unscripted” in declinazione seriale.

La docu-serie “Donne di Calabria” vuole recuperare la memoria del territorio attraverso la storia di queste figure femminili che restano, ancora oggi, simbolo e stimolo per le generazioni future.

Il presente avviso è rivolto a soggetti pubblici e privati, enti, associazioni, fondazioni, partiti politici, sindacati, professionisti ed a qualunque cittadino che possa essere in possesso del materiale ricercato.

Si invita, pertanto, chiunque fosse in possesso di materiale inedito (audiovisivo, fotografico, documentale) relativo alle figure femminili indicate, ad inviarlo al seguente indirizzo mail: audiovisivo@calabriafilmcommission.it

Si specifica che si è interessati principalmente a materiale video e fotografico che coinvolge le storie e le figure delle donne calabresi individuate – e che a loro si connette – per vicende familiari, personali o professionali, anche indirettamente, nonché a luoghi, persone e fatti coevi al periodo storico in cui i personaggi della ricerca hanno vissuto.

I documenti originali saranno visionati dagli autori e dalla produzione al fine di individuare quelli più adatti ad essere integrati nel progetto audiovisivo; nel caso di un effettivo utilizzo, tali materiali saranno restituiti ai legittimi proprietari che ne autorizzeranno l’uso ai sensi della normativa vigente sulla privacy e i diritti d’autore, dopo il completamento del montaggio dell’opera.

Modulo di autorizzazione al trattamento dei dati e all’utilizzo dei materiali