film fest cortoIl film “U Figghiu” di Saverio Tavano è tra le sette opere scelte per la finalissima al Corto Dorico Film Fest, il festival cinematografico di Ancona che – diretto dal regista e direttore della fotografia Daniele Ciprì e dallo sceneggiatore Luca Caprara – quest’anno è giunto alla sua XVIII edizione.

 

 

Il Festival è in programma dal 4 dicembre al 12 dicembre prossimi nella città marchigiana.

SINOSSI
U figghiu cfcIl film del regista calabrese, sostenuto dalla Calabria Film Commission, racconta del furto di una corona di spine dalla statua del Cristo nel giorno di Pasqua in un paesino della Calabria dove la tradizione religiosa si mescola alla storia di luoghi, persone e credenze popolari.
Autore del furto è Saro, il figlio schizofrenico di Nino e Concetta, convinto di essere la reincarnazione divina in un “gioco tra realtà e follia, tra quotidianità e ritualità” che si intreccia nel rapporto familiare dei tre protagonisti.

 

 

 

La Calabria, quindi, ancora una volta protagonista di una produzione audiovisiva interamente girata in Calabria e con maestranze calabresi a riprova di quanto questo settore possa rappresentare un volano per l’economia regionale.

U figghiu di Saverio Tavano